IoT Worlds
Faro Bluetooth
Dispositivi Smart

Goditi il miglior rilevamento della posizione con i beacon Bluetooth

I beacon BLE sono trasmettitori Bluetooth compatti, adattabili, che consumano meno energia e possono essere riconosciuti da dispositivi wireless come gli smartphone abilitati BLE. Per fornire riferimenti di posizione per applicazioni di posizionamento interno, i beacon possono essere posizionati su siti fissi, come muri o edifici, o risorse di mobilità. Consente a chiunque di interagire con un’app abilitata per BLE utilizzando il proprio telefono cellulare o altri dispositivi incorporati, supportando le nozioni di Bring Your Own Device (BYOD). I beacon BLE potrebbero essere utilizzati per localizzare un dispositivo e fornire contenuti rilevanti come documenti, film, app e altro e fornire informazioni sull’ora e sulla posizione dell’utente, tenendolo informato e interessato.

Altri dispositivi abilitati BLE possono rilevare i segnali trasmessi dai beacon a intervalli regolari. Un dispositivo BLE raccoglie i dati sulla posizione del beacon Bluetooth e li invia all’IPS, che li utilizza per determinare la posizione del dispositivo. Può essere utilizzato per supportare una varietà di app sensibili alla posizione e persino attivare azioni particolari.

I fari sono disponibili in una varietà di dimensioni e forme. Molti beacon hanno una batteria integrata a lunga durata che può durare per anni o essere alimentata tramite un collegamento USB. La tecnologia BLE è spesso meno costosa da produrre rispetto ad altre tecnologie RF, con il risultato di apparecchiature minuscole, a basso costo e a bassa manutenzione che possono essere personalizzate per implementazioni che soddisfano i tuoi requisiti specifici. Alcuni beacon vanno oltre il BLE e includono altre tecnologie come sensori di temperatura o accelerometri per risultati migliori.

Cosa fanno i beacon virtuali?

I beacon virtuali consentono alle aziende di implementare la tecnologia beacon BLE senza investire in hardware aggiuntivo. Le antenne possono essere aggiunte a punti di accesso Wi-Fi compatibili e utilizzate con applicazioni software per numerose applicazioni di localizzazione per interni utilizzando beacon Bluetooth virtuali.

La tecnologia BLE viene incorporata in molti punti di accesso Wi-Fi di livello aziendale. Consente alle aziende di utilizzare i punti di accesso sia come radiofari Bluetooth a basso consumo che come sensori, rilevando e localizzando i dispositivi BLE trasmittenti senza la necessità di infrastrutture aggiuntive.

Qual è il processo di posizionamento Bluetooth?

Le soluzioni di localizzazione indoor BLE rilevano e tracciano la trasmissione di dispositivi Bluetooth, come telefoni cellulari o tag di localizzazione, utilizzando sensori o beacon abilitati BLE. I dati sulla posizione raccolti dai sensori o trasmessi ai dispositivi mobili tramite beacon vengono assorbiti da varie app di posizione e trasformati in informazioni dettagliate che alimentano casi d’uso sensibili alla posizione.

Sensori e Posizionamento BLE:

Il posizionamento BLE utilizza sensori abilitati BLE che vengono fissati in uno spazio interno. Sulla base della potenza del segnale ricevuto dal dispositivo di trasmissione, questi sensori rilevano e localizzano passivamente le trasmissioni da telefoni cellulari BLE, tag di tracciamento dell’inventario, beacon, badge dei dipendenti, dispositivi indossabili e altri dispositivi Bluetooth. Il sistema centralizzato di navigazione interna o di posizionamento in tempo reale riceve queste informazioni (RTLS).

Il motore di localizzazione analizza i dati e utilizza tecniche di trilaterazione per determinare la posizione del dispositivo trasmittente. A seconda dell’applicazione sensibile alla posizione, tali parametri possono essere utilizzati per rappresentare la posizione di un dispositivo o di un elemento su una mappa interna del proprio ambiente o utilizzati per altri scopi.

Beacon Bluetooth e posizionamento BLE:

I beacon BLE inviano regolarmente segnali BLE. I dispositivi circostanti, come smartphone e sensori abilitati BLE, possono rilevare questi segnali. Il segnale del beacon che viene trasmesso continuamente in uno spazio interno e contiene la sua identità unica viene distribuito in punti fissi in tutta la stanza. Basato sul protocollo di comunicazione Bluetooth a basso consumo energetico , questo codice di identificazione viene inviato regolarmente, insieme ad altri dati.

Quando si trova nella portata del beacon, uno smartphone o un altro dispositivo wireless con un’app specializzata o un servizio preconfigurato riceverà e analizzerà il segnale del beacon in un metodo incentrato sull’utente o comunicherà queste informazioni a un database con un approccio incentrato sul server. I servizi di localizzazione basati sulla prossimità possono essere abilitati rilevando se un beacon Bluetooth e un dispositivo si trovano nella portata l’uno dell’altro.

La connettività tra due o più beacon e un dispositivo wireless può essere utilizzata per posizionare il dispositivo utilizzando il multilateralismo RSSI quando più beacon vengono posizionati in uno spazio interno. La posizione identificata del dispositivo può attivare un’azione particolare o essere utilizzata per molte applicazioni o servizi, a seconda dell’applicazione. I sensori abilitati BLE fissi possono rilevare e localizzare i beacon BLE su oggetti mobili, il che potrebbe essere prezioso in circostanze di tracciamento delle risorse.

Cosa rende unico BLE da molte altre tecnologie RF?

Bluetooth, come altri protocolli RF, ha qualità e vantaggi unici che possono renderlo adatto a casi d’uso specifici basati sulla posizione, a seconda delle esigenze individuali, del budget e della struttura. La distinzione più significativa tra BLE e altre tecnologie è il suo ridotto consumo energetico e la versatilità nelle applicazioni location-aware. BLE viene utilizzato nei dispositivi in aree interne, viene utilizzato da molti sistemi di rilevamento della posizione e può essere utilizzato per il posizionamento interno in vari settori e applicazioni.

Wi-Fi vs. BLE:

BLE e Wi-Fi sono due delle tecnologie RF più utilizzate, che si trovano nella nostra vita quotidiana e negli ambienti interni. Condividono molte somiglianze, come il funzionamento nella stessa gamma di frequenze, enormi ecosistemi e una lunga storia di posizionamento indoor. RSSI viene utilizzato sia da BLE che da Wi-Fi per rilevare la posizione di persone, oggetti e risorse.

BLE, d’altra parte, è noto per raggiungere un livello più elevato di precisione della posizione. BLE utilizza una potenza sostanzialmente inferiore, consentendo alternative hardware e applicative più diversificate. Tuttavia, molte aziende dispongono già di connettività Wi-Fi che può essere utilizzata per la localizzazione indoor, ma l’adozione di BLE richiederebbe quasi sicuramente l’aggiunta di nuovi beacon, sensori e altri dispositivi. Il Wi-Fi può interagire su distanze maggiori e a velocità di trasmissione dati più elevate rispetto a BLE, entrambi limiti di BLE.

Alla fine!

Alla fine, possiamo concludere dicendo che con le nuove applicazioni che utilizzano la tecnologia, il futuro della location indoor è molto luminoso. La tecnologia beacon BLE è a basso costo, semplice da implementare e mantenere, rendendo questa tecnologia accessibile praticamente a qualsiasi azienda. Le soluzioni di posizionamento indoor hanno superato la fase pilota e ora aiutano un’ampia gamma di industrie a migliorare le esperienze dei propri consumatori. Questa tecnologia ha molto potenziale nei musei, nei centri commerciali, negli aeroporti, nei parchi di divertimento, nelle riunioni e negli organizzatori di eventi, in breve, ovunque il sistema di posizionamento interno e i contenuti basati sulla posizione siano vitali.

Related Articles

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE