Salute

Dispositivi acustici nel settore sanitario IoT – quali sono le prossime prospettive?

La Quarta Rivoluzione Industriale sta portando la nostra società ad una rapida transizione verso l’era della digitalizzazione, influenzando profondamente e inevitabilmente e alterando il modo in cui gli esseri umani vivono e interagiscono tra loro.

Allo stesso tempo, la società nel suo complesso si adopera per una migliore qualità della vita e, a tal fine, le questioni sanitarie devono essere monitorate e trattate in modo più efficiente. Di conseguenza, la scena Internet of Things (IoT) si arricchisce grazie allo sviluppo di nuovi dispositivi nei diversi segmenti di mercato di questo settore.

L’Internet of Things, applicato al settore dei dispositivi indossabili, rappresenta una combinazione dirompente di tecnologie che possono consentire una maggiore personalizzazione e tracciabilità dei parametri, migliorando di conseguenza il benessere generale delle persone.

Se per molti anni smartwatch e smartband hanno guidato la domanda di indossabili, una nuova tecnologia in aumento sta prendendo la scena. Questo è il caso dei dispositivi per gli auricolari, comunemente indicati per gli apparecchi acustici.

Secondo IDC, questi indossabili hanno raggiunto la più alta crescita anno per anno dal 2018 al 2019, con una cifra sconcertante del 242% rispetto all’anno precedente. Nel 2019 sono stati spediti 139,4 milioni di dispositivi acustici, catturando il 45,7 per cento della quota di mercato del 2019. Questa cifra dovrebbe crescere ancora di più. La crescente domanda del cliente di prendere il controllo della propria salute sta influenzando fortemente l’uso della tecnologia indossabile nel settore sanitario.

Gli Hearables possono offrire molto di più della connettività tra i dispositivi, abilitata tramite la connessione Bluetooth.

Possono incorporare sensori biometrici, di movimento o di prossimità che possono dire molto sul comportamento degli utenti.

Le orecchie rappresentano una posizione ideale per recuperare i dati e sono metaforicamente descritte come l’ingresso USB di una persona. La sua vicinanza al cervello suggerisce che in futuro i sensori che riescono a recuperare questo tipo di dati saranno sfruttati attraverso questo tipo di dispositivo.

I parametri di salute deducibili includono calorie e dispendio energetico, tempo di recupero della frequenza cardiaca e variabilità, frequenza respiratoria e molto altro ancora.

Related Articles

Leave a Comment