Blog

Il progetto AutoCode: la piattaforma IoT 3D pronta per l’azienda (IoTPaaS) per velocizzare il tuo progetto IoT

Internet of Things (IoT) è un nuovo stile di vita high-tech che è stato introdotto nella vita umana allo scopo di comfort e produttività . Ci sono molti studi di ricerca sono stati fatti e ancora in corso nel campo dell’IoT. Questa tecnologia non solo migliora la vita umana, ma porta anche alcuni impatti positivi alle sfide ambientali.

Per sfruttare appieno il potenziale dell’IoT è necessario selezionare, comprendere e utilizzare le piattaforme appropriate. In una parola semplice scegliere la piattaforma giusta è molto cruciale per IoT e Industrial IoT (IIoT). Nel dominio di IoT e IIoT, si concentra principalmente sullo spostamento dei dati in tempo reale, sui sensori incorporati, sulla connettività, sull’automazione e sull’intelligenza artificiale (AI).

Una piattaforma per un’azienda IoT è essenziale dove è necessario realizzare progetti IoT e creare soluzioni basate su IoT più veloci, più economiche e sicure. Le aziende utilizzano questa piattaforma per fornire il proprio servizio ai clienti e rende anche il business per rimanere connesso con i clienti. Serve anche come controllo di accesso, monitoraggio, elaborazione di eventi e punto di integrazione/interfaccia.

Nell’ecosistema IoT la piattaforma IoT è progettata in modo tale da ridurre i tempi di sviluppo per il progetto IoT. Esso offre varie possibilità infinite che vanno dalla comunicazione, archiviazione dati al cloud, e la distribuzione di software per dispositivi. La piattaforma IoT aiuta i singoli sviluppatori di applicazioni IoT e le aziende a sviluppare, creare e distribuire facilmente le applicazioni IoT in modo semplice e veloce e sicuro.

Come piattaforma per il dominio IoT, agisce come una forma di middleware. Per essere precisi, il middleware (parte della piattaforma IoT) funge da interfaccia che consente la comunicazione/gestione dei dispositivi, l’archiviazione dei dati, la creazione di app e l’applicazione dei protocolli di sicurezza. Esso funge da interfaccia tra i livelli dei componenti IoT e i gateway IoT da un lato. D’altra parte, funge anche da piattaforma per costruire l’applicazione. La piattaforma IoT è anche chiamata come piattaforma di abilitazione delle applicazioni (AEP).

In questo contesto, come piattaforma IoT (AEP), agisce come PaaS — Platform as a Service, aiuta gli sviluppatori a creare e distribuire rapidamente l’applicazione IoT. Con il recente sviluppo nelle piattaforme IoT come Amazon AWS piattaforma IoT, Microsoft Azure IOT hub, IBM Watson IoT, Google IoTcore, Cisco IoT cloud connect, IRI Voracity, Particle, ThingWorx, e Salesforce IoT Cloud, gli sviluppatori possono creare applicazioni o servizi basati su IoT senza preoccuparsi delle proprietà scale-in o scale-out.

Con l’aiuto dei servizi di cui sopra come base fornita dalle grandi aziende aziendali, ci sono diversi strumenti open-source per piattaforma IoT è stato costruito e sviluppato.

12 migliori strumenti opensource e piattaforme IoT sono:

Qual è il mercato della piattaforma IoT? La stessa piattaforma IoT rappresenta il mercato di 15 miliardi di euro su 250 miliardi di euro che rappresenta il mercato dell’IoT nel 2020.

Varie grandi aziende che sviluppano il servizio di piattaforme IoT sono AWS IoT, AT&T (piattaforma IoT AT&T), Bosch (Bosch IoT suite), Ericsson (piattaforma IoT Application), HPE (piattaforma universale HPE), Microsoft (Analisi di flusso e hub IoT), SAP (SAP HANA Cloud Platform for IoT).

Questo strumento piattaforma IoT aiuta a costruire l’interfaccia tra i dispositivi IoT sia che si tratti di un’applicazione di smart home, smart city, smart manufacturing in industrie, veicoli connessi, ecc piattaforma IoT aiuta a creare il potenziale collegamento tra i milioni di dispositivi IoT in tutto il mondo formando un rete di dispositivi collegati.

Quando si tratta della piattaforma IoT, non può intraprendere azioni complete senza il software. Inoltre, il mercato dei progetti IoT è vario e complesso così come la piattaforma IoT. L’applicazione e le soluzioni IoT dispongono di architetture diverse per la connessione e le piattaforme di gestione dei dispositivi IoT (DMP).

Perché abbiamo bisogno di facilità d’uso e di piattaforme IoT produttive? Considerare un’azienda che sviluppa apparecchiature intelligenti per la casa, per loro fare o selezionare l’hardware è solo un primo passo. Poi arriva un’app, il cloud, varie integrazioni back-end e un sacco di altri problemi solo per mantenere le cose in funzione.

C’è bisogno di una piattaforma IoT che fornisca un potente sistema di gestione dei dispositivi e analisi dei dati che ci permetta di connetterci, costruire un modello 3D interattivo visivo e gestire tutti i dispositivi IoT sotto lo stesso tetto. Tutto questo servizio senza codifica/programma per computer consente di risparmiare un sacco di tempo e denaro.

Introduzione di AutoCode: viene fornita una piattaforma IoT predisposta per le aziende chiamata AutoCode Platform as a Service (Pass). Si tratta di un ambiente di sviluppo integrato (IDE) con il cloud orientato ai servizi e il backend di rete. Fornisce il servizio basato su Enterprise Resource Planning (ERP) e CRM (Customer Relationship Management) integrati. La soluzione consente di creare la propria interfaccia utente, configurare i parametri di rete e di programmazione e successivamente pubblicare la loro app – il tutto in un unico posto.

Con Autocode è possibile creare flussi di lavoro con wireframe in modo drag and drop, configurare animazioni e parametri di rete senza la programmazione del server necessaria per la gestione del backend.

Ifornitori di servizi basati su I oT (dalle grandi aziende ai singoli sviluppatori IoT), i produttori di hardware e gli integratori di sistema possono utilizzare la piattaforma AutoCode per far crescere il proprio business e ottenere i migliori rendimenti.

AutoCode ti permette di sbarazzarti di metodi vecchi e inefficienti e di adottare il nuovo modo produttivo di gestire la tua azienda.

Questi flussi di lavoro che utilizzano il nostro IDE potrebbero anche essere in grado di pubblicare su più di 18 piattaforme tra cui Android, IOS, Windows, Mac, Linux, Web, HoloLens, Oculus e Magic Leap.

Ecco alcuni dei vantaggi che puoi avere utilizzando questo stack per i tuoi prossimi sviluppi del progetto IoT:

  • – Gestisci tutte le tue uscite in un unico posto
  • – Monitorare i progressi e le interazioni degli utenti
  • – Rilascia gli aggiornamenti delle app su tutte le piattaforme in diretta (OVA)
  • – Sicurezza di livello bancario, end-to-end
  • – Facile integrazione e connessione con protocolli di livello industriale
  • – Semplice configurazione e gestione senza alcuna conoscenza di programmazione

Cosa succede quando il modello 3D virtuale viene introdotto nel mondo dell’Internet of Things (IoT)?

Se l’IoT ottiene la potenza della realtà virtuale 3D (VR), porta nelle mani 3 funzioni chiave

1) Gestione centralizzata dei dati per dispositivi IoT distribuiti

2) Monitoraggio delle prestazioni dei dispositivi IoT nella rete

3) Scalabile nei mezzi di integrazione dei dispositivi IoT.  

Stai pianificando un progetto IoT? Aiutiamo le aziende e i singoli sviluppatori di progetti IoT a costruire un modello di business basato su Internet delle cose (IoT) molto più potente. Contattaci!

Related Articles